Camera di Commercio di Ravenna
Tu sei qui: Portale Registro Imprese - R.E.A. Startup, incubatori e PMI innovative
Azioni sul documento

Startup innovative, incubatori certificati, PMI innovative

pubblicato il 30/01/2013 11:25, ultima modifica 17/05/2017 09:57

Art.25 e seguenti della Legge 221/2012 e art.4 D.L. n.3 del 24/01/2015

Costituzione startup innovative Srl con modello tipizzato

In applicazione del Decreto Direttoriale del 1 luglio 2016, la Camera di Commercio di Ravenna  con determina n.123 del 10/11/2016 ha istituito l'ufficio di Assistenza Qualificata Imprese (AQI), dedicato esclusivamente agli ispiranti imprenditori che intendono costituire nella Provincia di Ravenna una startup innovativa in forma di srl  non semplificata. La procedura prevede la stipula di atto costitutivo e statuto mediante l'utilizzo di un modello standard tipizzato che possono essere redatti direttamente in Camera di Commercio con il supporto dell'ufficio AQI.

L'ufficio AQI ha la facoltà di autenticazione di firma e obbligo di verifica dei requisiti compresi quelli previsti dalla normativa antiriciclaggio; trasmette l'atto costitutivo all'ufficio Registro delle Imprese che procede direttamente all'iscrizione in sezione ordinaria e sezione speciale delle startup innovative, consentendo l'immediata operatività della società stessa.

Compila il modello di richiesta di assistenza e inviala all'indirizzo aqi@ra.camcom.it, l'ufficio prenderà i contatti per fissare un appuntamento. In alternativa il sistema camerale ha realizzato tramite Infocamere una applicazione web per la redazione guidata dell'atto costitutivo e dello statuto accessibile attraverso startup.registroimprese.it.

 

Normativa di riferimento

Il 19 dicembre 2012 è entrata in vigore la legge n. 221/2012 di conversione del DL 179/2012, chiamato anche decreto legge Crescita 2.0, con il quale lo Stato ha adottato una normativa per lo sviluppo e la crescita del Paese disciplinando le Startup innovative e gli incubatori certificati. Sempre in materia di imprese innovative il decreto legge n.3 del 24 gennaio 2015 cd "Investment Compact" ha previsto l'istituzione di una nuova sezione speciale del Registro Imprese a cui possono iscriversi le PMI innovative.

Si tratta di società di capitali di diritto italiano, costituite anche in forma cooperativa, che rispondono a determinati requisiti previsti dalle normative.

Sono disponibili le guide nazionali contenenti le informazioni e le istruzioni necessarie per la compilazione della domanda di iscrizione al registro delle imprese delle start up innovative, comprese quelle a vocazione sociale e incubatori certificati. Si consiglia di consultare direttamente il sito del Ministero dello Sviluppo Economico dove è possibile trovare tutta la normativa aggiornata, le guide e le dichiarazioni sostitutive del possesso dei requisiti.

La regione Emilia-Romagna coordina le iniziative in favore delle start-up innovative attraverso il portale http://www.emiliaromagnastartup.it/ dove vengono pubblicati anche i bandi disponibili. Il Ministero dello Sviluppo Economico, ha creato una nuova sezione sul proprio sito contenente una raccolta di tutti i pareri e le circolari in tema di startup innovative.

 

Adempimenti periodici

Le startup innovative, le PMI innovative e gli incubatori certificati di startup innovative devono obbligatoriamente effettuare degli adempimenti periodici al Registro delle Imprese. Tali adempimenti devono essere costanti e, pertanto, anche nel caso in cui non vi siano aggiornamenti da segnalare, le società devono comunque confermare che le informazioni già depositate sono aggiornate. Il mancato rispetto dei termini previsti per gli adempimenti periodici comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria prevista dall'art. 2630 c.c.

Consulta la nota relativa agli adempimenti periodici.

Consulta la Circolare MSE n. 3696/C del 14/02/2017 (Startup innovative e PMI innovative. Limiti delle verifiche in capo agli uffici riceventi)

 

Agevolazioni fiscali ed esenzioni

Le agevolazioni fiscali in favore delle startup innovative e degli incubatori certificati,  sono oggetto della  circolare dell'Agenzia delle entrate n. 16/E dell'11 giugno 2014,  nella quale si specifica che l’esonero dal versamento dell’imposta di bollo può essere interpretato in senso generale. Il  Ministero dello Sviluppo Economico, si è espresso con nota n.120930 del 17/07/2013 in merito all'esenzione dal pagamento del diritto annuale e con nota n.9340 del 18/04/2014 in favore di una interpretazione estensiva delle agevolazioni. Sullo stesso tema, ovvero in merito alla esenzione dal pagamento dei diritti di segreteria camerali, si è espresso anche Unioncamere con nota n.12466 del 20/05/2014. Rappresenta un'eccezione  il caso di cessione di quote di SRL iscritte alla sezione delle start up innovative: sulla questione esiste un parere dell'Agenzia Entrate di Pesaro e Urbino del 17 novembre 2014, che ritiene l'atto assoggettabile ad imposta di bollo in quanto la cessione non è un atto della società bensì dei singoli soci.

 

#ltalyFrontiers: una vetrina ufficiale per le startup e le PMI innovative italiane

#ItalyFrontiers: una vetrina ufficiale per le startup e le PMI innovative italiane.

ItalyFrontiers è una nuova piattaforma istituzionale per le startup e le PMI innovative che vogliono farsi conoscere da imprese e investitori italiani e internazionali disponibile sul sito startup.registroimprese.it. Ciascuna impresa ha a disposizione una propria scheda dedicata e personalizzabile entro cui inserire un tag autodescrittivo (es. #Cleantech, #InternetOfThings, #BigData, esprimendo il legame con i più recenti trend sul mercato dell’innovazione), inserire un video di presentazione, descrivere le competenze del team, fornire informazioni sul livello di sviluppo raggiunto e sulla tipologia di prodotto o servizio offerti, indicare i mercati di riferimento e i link ai profili social ecc.

Attraverso un motore di ricerca interno, le startup e le PMI innovative potranno essere individuate dall’utente in questa vetrina online in doppia lingua, a seconda delle sue esigenze specifiche: le imprese innovative potranno essere filtrate per settore di attività, area geografica, classe dimensionale (in termini di fatturato, capitalizzazione e addetti), nonché a seconda dell’importo dell’eventuale esigenza di finanziamento.

Per ulteriori informazioni consulta il comunicato stampa.

Accedi alla pagina Sportello Genesi - Nuove Imprese

Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy -   Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna
C.F. e Partita Iva 00361270390
Tel. 0544/481311

P.E.C.: protocollo@ra.legalmail.camcom.it
Mail: camera.ravenna@ra.camcom.it