Camera di Commercio di Ravenna
Tu sei qui: Portale Attività promozionali Contributi Contributi Camera di Commercio di Ravenna BANDI PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI A SOSTEGNO ALLA COMPETITIVITA' DELLE IMPRESE E DEL TERRITORIO Bando annualità 2020 per il cofinanziamento di progetti a sostegno alla competitività delle imprese e del territorio
Azioni sul documento

Bando annualità 2020 per il cofinanziamento di progetti a sostegno alla competitività delle imprese e del territorio

pubblicato il 03/03/2008 13:25, ultima modifica 24/09/2021 16:29

BANDO SCADUTO - termine per la RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI scaduto il 31 MARZO 2021

AMBITI DI INTERVENTO DEI PROGETTI

  • attività d'informazione economica e assistenza tecnica  alla creazione di imprese e start up, incluso il passaggio generazionale;
  • informazione,  formazione,  supporto organizzativo e assistenza  alle  piccole  e  medie  imprese  per  la preparazione ai mercati  internazionali, con esclusione delle attivita' promozionali direttamente svolte all'estero;
  • valorizzazione del patrimonio artistico e culturale;
  • sviluppo  e promozione dell'intera filiera del turismo;
  • iniziative per la tutela ambientale nonche' supporto alle piccole e medie imprese  per  lo sviluppo e il miglioramento delle conoscenze e delle condizioni ambientali;
  • iniziative e progetti di orientamento al lavoro e  alle  professioni,  alternanza scuola-lavoro;
  • informazione e assistenza alle imprese sulla sicurezza, conformità, norme tecniche e legalità dei prodotti per la tutela del consumatore;
  • sviluppo della cultura digitale, della digitalizzazione e del web marketing;
  • qualificazione  aziendale  e  dei  prodotti, anche attraverso progetti di assistenza e benchmarketing.

CRITERI GENERALI E SOGGETTI AMMISSIBILI

La  Camera di Commercio di Ravenna sostiene la competività delle imprese e dei territori, attraverso l'assegnazione di cofinanziamenti a progetti che coinvolgano una molteplicità di imprese della provincia di Ravenna e che abbiano una positiva e quantificabile ricaduta economica sul territorio.

I contributi vengono assegnati nel rispetto dei criteri generali fissati dal Regolamento generale per il sostegno alla competitivita’ delle imprese e dei territori, in conformita' dell'art. 12 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e della L. 580/1993, approvato dal Consiglio camerale con deliberazione n. 4 del 19/04/2018.

I cofinanziamenti saranno assegnabili ai seguenti soggetti per progetti di sostegno alla competitività delle imprese e del territorio, dell'area provinciale di Ravenna che coinvolgano una molteplicità di imprese:

a)     enti pubblici e di diritto pubblico;

b)     enti ed organizzazioni private portatori di interessi diffusi del sistema delle imprese e delle professioni o di componenti della società civile, non aventi come finalità la distribuzione di eventuali utili agli associati, quali a titolo esemplificativo:

associazioni imprenditoriali di categoria, associazioni dei consumatori e di rappresentanza dei lavoratori, consorzi o società consortili, associazioni finalizzate alla valorizzazione del territorio o di sue aree particolari, ordini professionali, fondazioni culturali, ecc.

c)     enti organizzazioni e soggetti diversi alla cui amministrazione e/o controllo partecipa l’ente camerale;

d)     società partecipate almeno al 50% da associazioni ed enti definiti al punto b);

e)     consorzi di imprese, cooperative di servizi o altre società dal cui statuto si evinca che siano stati costituiti su iniziativa di un’associazione/ente definiti al punto b) e risultino direttamente riconducibili a questi ultimi;

f)      enti/soggetti di diritto privato che per la specifica iniziativa o progetto non perseguano fini di lucro o sfruttamento imprenditoriale diretto, ma agiscano per perseguire lo sviluppo economico del territorio.

Le iniziative promosse dovranno essere di interesse generale per il sistema delle imprese della provincia e non dovranno essere suscettibili di sfruttamento imprenditoriale diretto da parte del soggetto richiedente.

In caso di progetti congiunti tra i soggetti sopra riportati gli stessi dovranno individuare un soggetto capofila che dovrà trasmettere la domanda di contributo, sostenere tutte le spese e cui verrà assegnato ed erogato il cofinaziamento camerale.

ENTITA' DEL COFINANZIAMENTO

La misura del cofinanziamento richiesto all'Ente Camerale non potrà eccedere il 45% del totale dei costi preventivati ammissibili secondo i criteri specificati nel bando fino ad un massimo di Euro 25.000,00. Il contributo camerale non potrà in ogni caso concorrere a determinare,entrate superiori alla spesa totale.

TERMINI E MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI COFINANZIAMENTO

I termini per la presentazione delle richieste di cofinanziamento anno 2010 per iniziative, da realizzarsi entro l’anno di riferimento, sono stati definiti dalla Giunta camerale con delibera n. 16 del 25/02/2020 a partire dal 2 marzo 2020. La Giunta camerale con delibera n. 27 del 24 marzo 2020 ha posticipato al 31 luglio 2020 la scadenza dei termini per la presentazione delle richieste di cofinanziamento a valere sul bando 2020 per iniziative di valorizzazione del territorio;

In ogni caso le richieste dovranno pervenire, pena la loro inammissibilità, dopo l'apertura dei termini di presentazione ed entro la data di realizzazione dei progetti e/o iniziative.

La Giunta valuterà, in subordine e in funzione delle disponibilità economiche, la possibilità di  concedere il cofinanziamento ad iniziative/progetti già conclusi al momento della presentazione della domanda, previa presentazione di adeguata documentazione con cui si evidenzino gli esiti e i risultati ottenuti e dai quali emerga la strategicità e rilevanza dell'intervento e il budget definitivo delle spese.

Le domande di cofinanziamento, devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando la pratica telematica presente sulla piattaforma Webtelemaco di infocamere:

(http://webtelemaco.infocamere.it/ - Servizi e-gov)

La domanda di cofinanziamento dovrà contenere obbligatoriamente in allegato la modulistica di domanda allegata al presente bando, sottoscritta digitalmente dal Legale Rappresentante.

Non sono ammissibili le domande non inoltrate secondo le modalità di cui sopra e/o prive della modulistica in allegato.

Per procedere all'invio i beneficiari dovranno preliminarmente attivare un contratto Webtelemaco con Infocamere, che non prevede costi di attivazione e mantenimento, dotarsi di un dispositivo di firma digitale intestato al legale rappresentante e di una casella di posta elettronica certificata (PEC), cui verrano trasmesse tutte le comunicazioni successive.

Sono ammissibili esclusivamente i progetti che vengono attivati a partire dal 1 gennaio 2020. Per attivazione si intende il sostenimento del primo costo per la realizzazione del progetto, testimoniato da fattura o altro documento con analoga valenza contabile (nota di addebito ecc.)

Attenzione per problemi tecnici della piattaforma Webtelemaco contattare il numero di assistenza tecnica dedicata tel. 049 2015215

 

PROGETTI AMMESSI AL COFINANZIAMENTO anno 2020

Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy -   Note Legali

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna
C.F. e Partita Iva 00361270390
Tel. 0544/481311

P.E.C.: protocollo@ra.legalmail.camcom.it
Mail: camera.ravenna@ra.camcom.it