Camera di Commercio di Ravenna
Tu sei qui: Portale Registro Imprese - R.E.A. Diritto Annuale Diritto annuale 2017: importi, scadenze e programma di calcolo
Azioni sul documento

Diritto annuale 2017: importi, scadenze e programma di calcolo

pubblicato il 26/05/2017 10:50, ultima modifica 04/08/2017 09:28

IMPORTI 2017

Con nota prot. n. 359584 del 15/11/2016 il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito indicazioni sull'applicazione del diritto annuale per i soggetti che si iscrivono nel Registro delle Imprese e nel REA a decorrere dal 01/01/2017. Nella circolare sono riportati gli importi derivanti dalla riduzione del 50% operata dal D.L. 90/2014, nonché indicazioni sulla corretta applicazione degli arrotondamenti.

In caso di omissione sarà applicata la sanzione prevista dalle norme vigenti.

MAGGIORAZIONI

E' stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 149 del 28 giugno 2017 il decreto 22 maggio 2017 del Ministero dello Sviluppo Economico (con relativo allegato) di determinazione del diritto annuale 2017, in attuazione di quanto previsto dall'art. 18, comma 10, della legge n.580/93, come modificato dal Decreto Legislativo n. 219/2016.

La Camera di commercio di Ravenna, insieme ad altre 78 Camere di commercio, con delibera di Consiglio n.11 del 05/04/2017, ha approvato i progetti proposti da Unioncamere nazionale e da Unioncamere Emilia Romagna che sono stati valutati e autorizzati con il decreto di cui sopra e che verranno finanziati con l'importo derivante dall'aumento del diritto annuale del 20%.

I progetti riguardano: servizi di orientamento per i giovani in cerca di occupazione, servizi per la digitalizzazione delle imprese attraverso il PID (Punto Impresa Digitale), servizi di accompagnamento delle imprese sui mercati esteri e sviluppo del turismo, in particolare delle Destinazioni Turistiche individuate dalla nuova legge regionale sul turismo.

Le imprese che hanno già provveduto, per l'anno 2017, al versamento del diritto annuale possono effettuare il conguaglio rispetto all'importo versato entro il termine di cui all'art. 17, comma 3, lettera b) del decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001 n. 435.


SCADENZA DEL PAGAMENTO
Il termine per il pagamento del diritto coincide con quello per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi, con la possibilità di versare nei 30 gg. successivi alla scadenza originaria con la maggiorazione dello 0,40%.

La scadenza per il pagamento del diritto annuale 2017 è, come per il primo acconto, slittata dal 16 al 30 giugno 2017. Entro il 31 luglio 2017 (il 30 luglio cade di domenica) è possibile versare il diritto con la maggiorazione dello 0,40%.

Attenzione: il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato, con nota n. 323058 del 31 luglio 2017, che il differimento del termine di versamento delle imposte sui redditi stabilito dal DPCM 20 luglio 2017 trova attuazione anche per il versamento del diritto annuale 2017 effettuato dai contribuenti rientranti nell'ambito soggettivo di applicazione della norma sopra citata. Per tali imprese la scadenza del 30 giugno 2017 è prorogata al 20 luglio 2017; fino al 21 agosto 2017 può essere effettuato il versamento con la maggiorazione dello 0,40%.

Il Ministero ha inoltre chiarito che non rientrano nella proroga i soggetti Only REA, per i quali rimane confermata la scadenza del 30 giugno 2017, con la possibilità di effettuare il versamento entro il 30 luglio 2017 con la maggiorazione dello 0,40%.

 

MAILING

In sintonia con le recenti novità normative, orientate allo scambio di informazioni e documenti tra le imprese e le amministrazioni pubbliche esclusivamente utilizzando le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, si evolve il servizio di mailing prevedendo la spedizione unicamente tramite Pec a tutte le imprese che hanno l'obbligo di comunicare la Pec al Registro delle Imprese. L'informativa sarà inviata in forma cartacea solamente ai soggetti non tenuti alla comunicazione della Pec (soggetti only REA e consorzi) e che non hanno denunciato una Pec valida al Registro Imprese.

Lettera inviata alle imprese iscritte nella sezione ordinaria.

Lettera inviata alle imprese iscritte nella sezione speciale e ai soggetti "only rea"

Per ulteriori informazioni e per il calcolo del diritto dovuto consulta il sito tematico sul diritto camerale.

Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy -   Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna
C.F. e Partita Iva 00361270390
Tel. 0544/481311

P.E.C.: protocollo@ra.legalmail.camcom.it
Mail: camera.ravenna@ra.camcom.it