Camera di Commercio di Ravenna
Tu sei qui: Portale Studi Statistiche e Prezzi Informazione economica 13a Giornata dell'Economia - 28 maggio 2015 - ore 14:45
Azioni sul documento

13a Giornata dell'Economia

pubblicato il 29/05/2013 10:00, ultima modifica 10/07/2015 09:08

"L'ECONOMIA DIGITALE: UNA GRANDE OPPORTUNITA' PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA' ".

La Camera di Commercio di Ravenna in collaborazione con l’Ordine Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna

PROGRAMMA DELL'EVENTO
14.45 | Registrazione partecipantilogo

15.00 | Saluti di apertura
Paola Morigi • Segretario generale della Camera di commercio di Ravenna

15.15 | Ritorno al futuro
Guido Caselli • Direttore del Centro studi Unioncamere Emilia-Romagna

15.45 | Il digitale (ri)torna nei luoghi: le opportunità per il "Sistema Italia"
Andrea Granelli • Esperto in innovazione e Presidente Kanso

16.15 | Testimonianze di imprenditori ed imprenditrici di PMI della provincia di Ravenna

Marianna Panebarco • Panebarco & C.
Marco Zammarchi • Luma Communication
Matteo Fantinelli • Lune Buone
Fabrizio Scheda • Skeda.com

17.00 | Intervento e conclusioni
Natalino Gigante • Presidente della Camera di commercio di Ravenna

 

La Giornata dell'Economia rappresenta il più importante evento organizzato a livello nazionale dal sistema camerale, per individuare peculiarità e specializzazioni del sistema produttivo locale, offrire alcuni spunti di analisi per poter delineare le possibili strategie attuabili per la crescita dei territori, nonchè per sviluppare temi economici attraverso lo strumento dell'informazione economico-statistica: un prezioso contributo per le scelte strategiche e di governance del territorio.

Per la 13a Giornata dell'Economia, organizzata dalla Camera di commercio di Ravenna, con il contributo della BCC, nel pomeriggio del 28 di maggio – ore 14,45 presso la Sala Cavalcoli – è stata scelta una formula particolare e molto interessante: quella di abbinare contenuti destinati alle imprese, in particolare alle PMI, e formazione con crediti per i giornalisti, grazie alla collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti e la Fondazione Giornalisti dell'Emilia-Romagna.

Il tema trattato, infatti, è di estrema attualità ed è importante sottolineare a 360 gradi, come il digitale e la web-economy siano importanti leve strategiche su cui puntare per il rilancio dei territori e per creare nuove opportunità. Basta pensare alla crescita ed alla diffusione delle tecnologie cosiddette mobili; il successo di queste tecnologie portatili è infatti inarrestabile: si stima che nei prossimi anni il traffico dati mobile crescerà di nove volte, con un tasso annuale del 57%.    Una opportunità quindi di sviluppo e di competitività, in particolare di Piccole e Medie Imprese, fulcro del sistema economico nazionale e locale e che giocano un ruolo essenziale dal punto di vista produttivo, distributivo ed occupazionale. La Giornata dell'Economia 2015 è stata quindi l'occasione a Ravenna per delineare gli scenari futuri, raccontare come l’innovazione cambierà l’economia, la società e le nuove professioni che caratterizzeranno i prossimi decenni. 

Ha dato il via alla manifestazione il segretario generale della Camera di Commercio di Ravenna, Paola Morigi; con i saluti di apertura, ha messo in evidenza che dall'analisi dei dati economici provinciali relativi all'anno appena conclusosi, si evince che la situazione permane difficile ed il numero delle imprese, soprattutto quelle individuali, continua a calare, ma si intravede qualche timido segnale di miglioramento.   Anche a livello nazionale, i recenti dati diffusi dall'Istat lasciano presupporre segnali di miglioramento, ma occorrerà almeno un semestre perchè questa tendenza possa considerarsi duratura. 

Guido Caselli, direttore del Centro Studi Unioncamere Emilia-Romagna, esperto di economia e noto statistico, ha messo in luce che se dovessimo paragonare la crescita del PIL ad una  "velocità di marcia", per il 2014-2017 si avrebbe il seguente schema: ITALIA Km.20; RAVENNA Km.33; GERMANIA Km.57; USA Km.103; MONDO Km.172.  E' come se l'Italia viaggiasse in bicicletta, mentre il Mondo con una auto da corsa.     "Internet diventerà invisibile attorno a noi ed alcune professioni del futuro saranno legate all'innovazione. Dallo scenografo dei ricordi al contadino urbano che coltiva orti cittadini e giardini verticali avvalendosi delle nuove tecnologie idroponiche ed il rewilder che riporta allo stato naturale i luoghi con programmi di tutela della flora e della fauna; dal fashion designer che utilizza tessuti conduttori di energia agli ingegneri che costruiscono strutture con stampanti 3d.... Nuove professioni che richiedono elevate competenze tecniche e, al tempo stesso, elevate competenze trasversali, a partire da quelle relazionali, in un futuro fatto di innovazione tecnologica, di innovazione sociale costruita attorno al modello collaborativo, di innovazione culturale che ruota attorno ad un nuovo paradigma, dal possesso all’accesso".

Andrea Granelli, consulente di nuove tecnologie, change management e presidente di Kanso, esperto di tematiche inerenti l'innovazione ed il digitale e sul loro impatto su imprese ed organizzazioni: "Siamo nel mezzo di un grande cambiamento; vi sono alcuni temi, forse meno appariscenti, ma che stanno emergendo e continueranno a plasmare il futuro della società e dell'economia; la diffusione della rivoluzione digitale è uno dei macro trend del prossimo futuro.  E siamo solo agli inizi....   Occorre inoltre, rileggere con discernimento il fenomeno del digitale, che non è soltanto automazione, standardizzazione, virtualizzazione,  ma aiuta a evidenziare diversità più che a creare omologazione; non è solo per 'ricchi e potenti', ma è più per i piccoli che per i grandi: vedi il caso dell'e-commerce, la rinascita della cultura artigiana (maker, modellisti sono assimilabili a nuovi artigiani del digitale), le applicazioni dell'agricoltura....Si deve passare dalla fase iniziale dell'alfabetizzazione digitale all'educazione al digitale, occorre cioè evitare gli eccessi del tecnicismo e ridare senso e bellezza agli oggetti ad alto contenuto tecnologico,". 

Le testimonianze di Marianna Panebarco di Panebarco & C.; Marco Zammarchi di Luma Communication; Matteo Fantinelli di Lune Buone; Fabrizio Scheda di Skeda.com., hanno fornito esempi e modelli di eccellenza imprenditoriali del nostro territorio su queste tematiche ed hanno raccontato come hanno innovato il tradizionale modus operandi grazie alla cultura digitale.

Al centro del dibattito ancora una volta l’impresa – ha concluso Natalino Gigante presidente della camera di Commercio di Ravenna- che è volano insostituibile di crescita, lavoro e benessere, pur nel contesto particolarmente difficile nel quale si trova ad operare e che oggi più che mai occorre sostenere per favorire la competitività e la risalita del nostro sistema economico. E le imprese che oggi ci hanno raccontato la loro esperienza nel campo dell'innovazione digitale, testimoniano che questa è la strada da percorrere.   Occorre investire nel cambiamento culturale e tecnologico e l'impegno delle istituzioni deve essere quello di costruire cultura e sensibilità al digitale."

Gli approfondimenti economici della Giornata ravennate si sono affiancati alla raccolta di dati statistici, curata dai Servizi Statistica e Studi della Camera di Commercio di Ravenna.  Gli Uffici Studi e Statistica delle Camere di commercio costituiscono la rete nazionale in grado di divulgare informazioni e dati statistici a livello provinciale, accessibili liberamente e gratuitamente, puntualmente aggiornati ogni anno e fondamentali per comprendere le dinamiche dei sistemi economici.

 Scarica la locandina dell'evento (formato pdf - 192Kb)

Leggi il Comunicato stampa

Accedi ai Documenti 13a Giornata dell'Economia

Accedi alle Tavole Statistiche Provinciali

 Accedi alla Rassegna stampa

Accedi alle foto

 

 Logo Ordine giornalistiLogo Fondazione Ordine giornalistiLogo bcc

Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy -   Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna
C.F. e Partita Iva 00361270390
Tel. 0544/481311

P.E.C.: protocollo@ra.legalmail.camcom.it
Mail: camera.ravenna@ra.camcom.it