Camera di Commercio di Ravenna

imprese senza PEC

cancellazione imprese non operative

Compila il questionario on line...

Logo Sezione Amministrazione Trasparente

Supporto Specialistico Registro Imprese

Servizio pubblicazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Campagna 2016 contro abusivismo commerciale

 
Azioni sul documento

CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALLE IMPRESE PER IL RISTORO DEI DANNI SUBITI DAGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL MAGGIO 2023

pubblicato il 09/11/2021 09:10, ultima modifica 23/11/2023 18:51

Bando per contributo straordinario alle imprese per il ristoro dei danni subiti dagli eventi alluvionali del maggio 2023, approvato con Delibera della Giunta camerale n. 32 del 19 luglio 2023

Con determina del segretario generale della Camera di commercio di Ferrara Ravenna n. 213 del 21 novembre 2023 è stato definito l'elenco delle domande ammesse e non ammesse

Con riferimento all’intensità del contributo, sulla base dei danni dichiarati è stato definito che:

  • relativamente al fondo a valenza provinciale, è stata assegnata a ciascuna impresa un importo in quota percentuale pari al 20,22 % del contributo massimo ammesso;

  • relativamente ai fondi delle Unioni di Comuni e comunali, è stata assegnata a ciascuna impresa, analogamente al riparto del fondo provinciale, una uguale quota percentuale del contributo massimo ammesso.

Per le imprese dei Comuni dell'Unione della Bassa Romagna la definizione della quota aggiuntiva dell'Unione è in corso di istruttoria

 

ACCEDI ALL'ELENCO DELLE DOMANDE AMMESSE AL CONTRIBUTO - l'erogazione del contributo concesso è in corso

ACCEDI ALL'ELENCO DELLE DOMANDE NON AMMESSE - Delle motivazioni in merito alla non ammissibilità delle domande in elenco verrà data comunicazione diretta alle imprese interessate tramite posta elettronica certificata

 

 

CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALLE IMPRESE PER IL RISTORO DEI DANNI SUBITI DAGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL MAGGIO 2023

LA DOMANDA E’ ESENTE DALL’IMPOSTA DI BOLLO ART. 8-TER ALL.B DPR 642/72 EVENTI CALAMITOSI

 

Cos’è


La Camera di commercio di Ferrara e Ravenna in coerenza con quanto premesso, e nell’ambito delle proprie finalità istituzionali, ha deliberato un bando per la concessione di un Contributo straordinario alle imprese per il ristoro dei danni subiti dagli eventi alluvionali del maggio 2023.

Risorse finanziarie complessive

2.500.000,00 Euro

Cofinanziamento del fondo ad opera di: Camera di commercio di Ferrara Ravenna - Camera di Commercio di Roma - Unioncamere - Comune di Cervia - Comune di Ravenna - Unione dei Comuni della Bassa Romagna - Unione della Romagna Faentina - Banca di credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese

Chi può partecipare

 

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Bando le MPMI, ai sensi dell’allegato I al reg. UE n. 651/2014, che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell'aiuto, presentino i seguenti requisiti:

  • avere la sede legale operativa o unità locale operativa, in cui viene svolta l’attività d’impresa, che risultino danneggiate dagli eventi calamitosi descritti, nella circoscrizione territoriale di uno dei Comuni della provincia di Ravenna e della provincia di Ferrara di cui al decreto legge n. 61/2023 “Interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dall’1 maggio 2023”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, n. 127 dell’1 giugno 2023;

  • essere iscritte nel Registro delle imprese, attive alla data del 30 aprile 2023 e non avere cessato l’attività alla data del provvedimento di liquidazione del contributo oggetto del presente bando;

  • essere in regola con il pagamento del diritto annuale alla data del 30 aprile 2023; nel caso in cui si riscontri un’irregolarità in merito al pagamento del diritto annuale, le imprese saranno invitate a regolarizzarsi ed a trasmettere apposita documentazione comprovante l’avvenuto pagamento del diritto annuale mancante entro e non oltre il termine di 10 giorni di calendario dalla ricezione della relativa richiesta, pena la decadenza della domanda di contributo. Si suggerisce, ove possibile, di verificare la regolarità del pagamento del diritto annuo, anche attraverso lo strumento del Cassetto digitale, prima dell’invio della domanda;

  • non essere in stato di liquidazione giudiziale (anche volontaria) nelle sue varie fasi, amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

  • aver assolto gli obblighi contributivi; la concessione dei contributi rimane condizionata alla verifica che il soggetto richiedente abbia una situazione di regolarità contributiva nei confronti di INPS e INAIL (DURC), fatte salve fatte salve le sospensioni e le eventuali proroghe di legge;

  • non essere fornitori di beni e servizi a favore della Camera di commercio di Ferrara e Ravenna, ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135.

Caratteristiche
dell'agevolazione

 

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, fino a un massimo di euro 7.000,00 in relazione ai danni subiti e dichiarati nella domanda


Spese ammissibili

Costituisce requisito essenziale di ammissibilità l'esistenza del nesso di causalità del danno subito con gli eventi calamitosi di cui al presente bando.

Sono ammessi a contributo i danni relativi a:

  • macchinari,
  • strutture e arredi;
  • veicoli aziendali;
  • attrezzature;
  • scorte di magazzino;
  • spese per la predisposizione di perizie per la quantificazione dell’entità dei danni.

Non sono ammessi danni da lucro cessante (es. mancato profitto, etc.).

Sono ammessi a contributo esclusivamente i danni effettivamente subiti e quantificati entro la data di scadenza del presente bando. I danni subiti dovranno essere indicati al netto dell’IVA e/o di altre imposte e tasse

Come partecipare

A pena di esclusione, le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente  in modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 9:00 del 24 luglio 2023 e fino alle ore 12:00 del 22 settembre 2023 - LO SPORTELLO DA SELEZIONARE E' QUELLO RELATIVO ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI FERRARA RAVENNA

Per provvedere all'invio della pratica telematica  vedi Guida alla compilazione della pratica telematica

LA DOMANDA E’ ESENTE DALL’IMPOSTA DI BOLLO ART. 8-TER ALL.B DPR 642/72 EVENTI CALAMITOSI

Cosa serve

Alla pratica telematica dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • a) MODELLO BASE generato dal sistema, che dovrà essere firmato digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell’impresa;
  • b) MODELLO DI DOMANDA (Allegato 1) compilato in ogni sua parte firmato digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell’impresa;

 

Criteri valutazione delle domande

Al fine di assicurare la massima inclusività e partecipazione delle imprese ai contributi del presente bando, le risorse saranno ripartite fra tutte le domande pervenute e risultate ammissibili, pertanto con una possibile riduzione del contributo massimo e, nei limiti delle risorse disponibili di cui all'articolo 2 del bando, secondo la seguente procedura:

- ripartendo in via principale l’ammontare complessivo delle risorse a valenza provinciale per il numero delle imprese ammissibili a contributo;
- ripartendo, secondariamente, ed eventualmente,, l’ammontare delle risorse destinate da ciascun fondo comunale per il numero delle imprese ammesse a contributo e localizzate nel territorio comunale di riferimento

 

ACCEDI AL BANDO per CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALLE IMPRESE PER IL RISTORO DEI DANNI SUBITI DAGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL MAGGIO 2023

ACCEDI  AL MODELLO DI DOMANDA

CONSULTA  LE  FAQ

Per informazioni; promozione@fera.camcom.it

Diritto annuale - Durc: I beneficiari devono essere in regola con il pagamento del diritto annuale e avere DURC regolare, si consiglia in caso di dubbio di verificare la propria posizione:

 

Si precisa che l'invio del solo Modello Base, generato in automatico dal sistema Webtelemaco, che è una sorta di copertina della pratica, NON costituisce invio della domanda valida. Le pratiche di richiesta del contributo prive del modulo di domanda obbligatorio (Allegato 1) firmato digitalmente sono inammissibili e non saranno tenute in considerazione.

 

Informazioni tecniche pratica telematica

L’invio telematico delle pratiche dovrà avvenire mediante la piattaforma WebTelemaco (http://webtelemaco.infocamere.it/) – Servizi e-gov - Contributi alle imprese

ATTENZIONE!!! LA DOMANDA E’ ESENTE DALL’IMPOSTA DI BOLLO ART. 8-TER ALL.B DPR 642/72 EVENTI CALAMITOSI

 

NOTA BENE - ESENZIONE IMPOSTA DI BOLLO - Nel campo relativo all’esenzione dall’imposta bollo virtuale si sceglie “SÌ” e si indica nel campo NOTE il motivo per cui si è esenti, nello specifico scrivere: ESENTE DALL’IMPOSTA DI BOLLO ART. 8-TER ALL.B DPR 642/72 EVENTI CALAMITOSI

Per provvedere all'invio della pratica telematica vedi Guida alla compilazione della pratica telematica) - in caso di problemi tecnici della piattaforma Webtelemaco contattare il numero di assistenza tecnica dedicata tel. 049 2015215

 

Le informazioni contenute in questa pagina non sono esaustive, si consiglia di leggere attentamente nel dettaglio il bando.

Avviso Importante
« maggio 2024 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
 
Area riservata
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

 

Privacy -  Note LegaliDati monitoraggio

Camera di Commercio

Camera di commercio industria artigianato agricoltura di Ferrara e Ravenna
C.F. e Partita Iva 02608840399
Codice IPA UFAV18

Tel. 0544/481311

P.E.C.: cciaa@pec.fera.camcom.it
Mail: urp@fera.camcom.it